About

Home / About

ABOUT
L’associazione “Stefano Ciceri AMICIC Onlus” nasce il 20 marzo 2001 a Pavia, per ricordare Stefano Ciceri, Tecnico della Cooperazione Italiana, morto in un incidente, mentre era impegnato in Mozambico nel  progetto di emergenza a favore delle popolazioni colpite dal Ciclone Eline ed insignito della Medaglia d’Oro al Merito Civile dal Governo Italiano con la seguente motivazione:

 “Esperto del settore tecnico logistico dei programmi sanitari, fin da giovanissimo si impegnava in missione umanitarie nelle più depresse aree del mondo, entrando poi a far parte della Cooperazione Italiana in Africa. Esempio di onestà, abnegazione, dedizione e grande sensibilità nei confronti del prossimo, sacrificava la vita ai più nobili ideali di umana solidarietà e non comune altruismo”

6 Maggio 2000 Maputo (Mozambico)

Stefano

In ricordo della passione e dell’impegno che Stefano Ciceri ha speso nella cooperazione internazionale, delle sue grandi capacità di tecnico polivalente e per onorare la sua convinzione dell’importanza degli interventi di formazione, l’Associazione:

  • sostiene azioni per favorire l’istruzione primaria;
  • sostiene la formazione di tecnici che provengono dai Paesi del Sud del mondo;
  • promuove e sostiene programmi dedicati a giovani tecnici italiani, che desiderino compiere un’esperienza temporanea all’interno della cooperazione internazionale;
  • si impegna  in azioni a favore della educazione interculturale.

L’associazione può contare su una vasta rete di contatti, costituita dagli amici di Stefano, sparsi per l’Italia e per il mondo, impegnati in progetti di Cooperazione Internazionale, che segnalano situazioni particolari da affrontare attraverso programmi specifici o semplicemente da sostenere economicamente.

Amicic opera facendo riferimento a fidati referenti locali a garanzia della continuità dei progetti.

La struttura organizzativa, estremamente ridotta, consente di destinare ai progetti la quasi totalità delle somme raccolte per gli interventi, nel modo più efficace possibile.

La presenza all’interno dell’associazione di soci dalle esperienze professionali diverse, sia nel campo della Cooperazione Internazionale, che nei settori tecnico, sanitario e sociale, consente un livello di intervento di alto profilo, riducendo al minimo indispensabile i costi di consulenza e/o collaborazione.

Dal 2014 l’Associazione fa parte dell’APS “Sistema territoriale pavese per la Cooperazione internazionale”.